“Non esiste una social media strategy ma solo una tattica di canale.”

“Esiste, là fuori, solo una strategia, quella aziendale.”

“Il marketing farebbe meglio a tornare ai vecchi insegnamenti.

Cioè valutare il ritorno con metriche tradizionali: migliore conoscenza del cliente, miglioramento della brand awareness, più brand value e reputation, più soddisfazione del cliente, minori costi di sviluppo, innovazione e product design, una più lunga e prospera lifetime value del cliente, eccetera.”

Questo e molto altro nell’articolo Confessioni sui social di un marketer disilluso di Gianluca Diegoli, su Forbes.

A presto
giancarlomocci.com