Chi è itexor

Ho fondato l’Italian Experience Organization – itexor, forte della convinzione che la customer experience, pensata solo per i clienti esterni, non basta più. Dopo aver già fondato con successo l’Associazione Italiana Customer Experience – AICEX, ho quindi deciso di fare un ulteriore passo avanti.

Cosa fa itexor

L’Italian Experience Organization è il riferimento per chi voglia affrontare e vincere le sfide lanciate dall’economia dell’esperienza nella quale viviamo. Del resto, per riuscire a nutrirsi delle enormi opportunità offerte dall’experience economy, è importante utilizzare un framework per realizzare e monetizzare l’evoluzione dalle logiche di prodotto e servizio a quelle di servizio ed esperienza.

L’experientization è il passo successivo alla servitization.

Seguendo i successi dell’Associazione Italiana Customer Experience, l’obiettivo di itexor è quello di supportare persone ed organizzazioni a monetizzare le esperienze offerte, con la consapevolezza che i processi sono alla base del successo e, spesso, artefici delle esperienze vissute da chi, direttamente o indirettamente, dall’interno o dall’esterno, interagisce con organizzazioni e brand.

Chi agisce sui processi interni ed esterni si differenzia nettamente dai competitor ed acquista vantaggio competitivo, anche a parità di tecnologia utilizzata e risorse finanziarie spese.

Hanno già apprezzato le mie attività persone di:
Salesforce, Adobe, GUCCI, L’Oreal, Pambianco, EON, Sorgenia, ENEL, Verisure, Emergency, Groupama, MSC, General Electric, General Motors, Simon-Kucher & Partners, SNAI, CheBanca!, Widiba, Illimity, Credem, IDC, Emergency, Dompè, Novartis, Zendesk, IKEA, e tanti altri …