Made in Italy Experience

 Perché il Made in Italy ha così tanto fascino?

Questo è il titolo di un articolo che ho letto sul sito della BBC, e che mi ha fatto riflettere sui temi del lusso, della manifattura, e dell’esperienza.

L’articolo spiega perché una borsa di lusso rappresenta il vero simbolo di stile, e poi esamina l’ecosistema del Made in Italy. Ma è quando ho visto in edicola lo speciale di un quotidiano, dedicato gli accessori moda, che ho deciso di scrivere questo post.

Se è vero che la borsa-contenitore esiste da quando esiste l’uomo (anche la mummia Ötzi ne portava una con sé) è altrettanto vero che una borsa di lusso offre un’esperienza unica a chi la utilizza, ma anche a chi la vede, la guarda, l’ammira, la invidia, la desidera.

Ciò che rende davvero speciale una borsa non è la sua marca, è la sua storia. La storia di chi l’ha pensata, cucita, utilizzata. La storia di chi la utilizzerà. Ecco, il vero lusso non è quello di potersi permettere una borsa, ma di potersi permettere di fare parte della sua storia.

Il Made in Italy ha una capacità unica ed inimitabile di raccontare storie, e se le grandi multinazionali del lusso stanno investendo nella pelletteria italiana non è solo per le maestranze, ma anche per la storia che l’Italia può raccontare al mondo. La storia della quale i loro clienti vogliono fare parte. Continua a leggere “Made in Italy Experience”

Il design ignora la realtà dei fatti

Oggi i prodotti Apple violano tutte le regole fondamentali del Design…

Questa è una delle cose che ho letto in un articolo scritto da uno dei mostri sacri del Design, Don Norman, autore di svariate bibbie quali “Design of Everyday Things”, former vice president in Apple, direttore del Design Lab all’University of California, e oggi 83-enne e pienamente attivo.

L’articolo, intitolato “I wrote the book on user-friendly design. What I see today horrifies me” è fortemente critico sul Design di oggi perché ignora una realtà sotto gli occhi di tutti.

Continua a leggere “Il design ignora la realtà dei fatti”